fbpx

Coronavirus: gli effetti nel mondo del Turismo

Molti mi domandano se in questo periodo di Coronavirus è giusto aprire un’agenzia di viaggi!

Coronavirus, aprire un’agenzia di viaggi conviene in questo momento?

Il mercato turistico è stato tra i primi a vivere la pandemia del Coronavirus, fin dal mese di febbraio, per poi bloccarsi progressivamente e totalmente nel mese di marzo ed aprile, azzerando totalmente i fatturati.

Nel comparto delle agenzie di viaggio e tour operator, c’è stata una reazione immediata con la nascita di molteplici iniziative per favorire le prenotazioni nel periodo estivo di giugno, luglio, agosto e settembre.

Sono nati i “voucher prenota prima”, con l’opportunità di prenotare le vacanze senza versare acconto e cancellazione gratuità fino a 20 giorni dalla data di partenza.

Imprenditorialmente ti direi “Si” vale la pena aprire un’agenzia di viaggi in questo momento, in primis per giocare in anticipo e poi per sfruttare la ripartenza e la voglia degli italiani di partire e godersi la meritata vacanza, dopo mesi di reclusione forzata.

Giocare in anticipo significa impostare il proprio sito internet, redigere e pubblicare articoli redazionali, per presentare un modo di viaggiare responsabile, sicuro e differente, alla scoperta di borghi, paesini e location caratteristiche.

 

CONDIVIDI

Condividi su facebook
Facebook